"Molti ricordi ahimè mi svaniscono e forse quando la vita ha reso colma la memoria, gli spazi limitano il recupero di gesti, parole, fatti che hanno consolidato la mia vita.

Quando si é vissuti a contatto con persone che donano, per loro merito, parte della umana conoscenza, dovremmo custodirla per poi maturarla e liberarla alle generazioni future.

Ciò mi capita sovente, rigenerare per donare, riconvertire un messaggio in apprendimento e approfondirne il concetto.

I miei Maestri d'arte, sono presenti nel mio stomaco ed in particolare il Maestro Armando Renzi, tirava dei colpi ad un giovane studente, quale ero io, che lasciavano il segno. Il suono fuoriusciva da qualsiasi Sua manifestazione: una improvvisazione estemporanea, l'affannata scrittura o la correzione su un manoscritto, la concitata voce nel cantare una sola parte di un contrappunto a cinque parti, le suggestioni, l'alchimia di una intuizione ....... insomma un grande universo in movimento che tutt'ora é libero nella mia mente. Grazie Maestro, malgrado il trascorrere del tempo,
Lei vive ancora nel cuore di noi musicisti."

M° Maurizio Furlani

Video

Omaggio ad Armando Renzi presso il Pontificio Istituto di Musica Sacra Roma 12/04/2013

Video

Ricordi

Alcuni ricordi di Amici e Colleghi

Testimonianze

Opere

Catologo S.I.A.E
Catalogo Musica Sacra

Opere

Ritratti

Ricordi ex alunni

Ritratti

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10